SOTTO QUEST'ANNUNCIO POTETE TROVARE UNA PRIMA TRANCHE DELLE VOSTRE E-MAIL A SOSTEGNO DELLA MANIFESTAZIONE ALL'ANFITEATRRO QUERCIA DEL TASSO , SONO IN ANONIMATO, MA, TUTTE A RICHIESTA FIRMATE E CON INDIRIZZO. ...... LEGGETELE CI SARA' DA DIVERTIRSI .....

Quest’anno gli spettacoli all’Anfiteatro della Quercia del Tasso non saranno realizzati, a causa di alcuni lavori che il Comune di Roma ha intrapreso nell’area, il 4 Aprile 2015 e che dovevano concludersi il 7 Luglio 2015. (in allegato cartello fine lavori)

Intanto la Compagnia La Plautina diretta da Sergio Ammirata, che non voleva interrompere la lunga tradizione di spettacoli, aveva trovato spazi alternativi nelle strette vicinanze dell’Anfiteatro; ma l’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma, nella persona della Dottoressa Giovanna Marinelli, nonché di tutta la Commissione di valutazione che presiede l’Estate Romana, hanno pensato bene di estromettere da qualsiasi ipotesi di allestimento teatrale la nostra Compagnia dopo 48 anni di ininterrotti allestimenti, (in allegato graduatoria vincitori) e di conseguenza hanno privato anche migliaia di spettatori di una tradizione culturale che vanta un pubblico italiano ed europeo. 
Lasciando disoccupati 40 lavoratori dello spettacolo tre attori, elettricisti, tecdnici, musicisti, scenografi, costumisti, cassiere, segretarie, sarte ecc.

RISPONDI A QUESTA APPELLO anche scrivendo una sola parola SOSTIENI CHI LAVORA CON ONESTA’ e SERIETA’  

E_mail -  laplautina@gmail.com    Fax 06 57 83 116
Sergio Ammirata
Cartello Fine Lavori
Richiesta Appuntamento Assessore
  Graduatoria Vincitori

 

Da: Fabrizio F.xxxxxi@exeter.ac.uk
Inviato: giovedì 13 agosto 2015 12.25
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: Disappointed
Gentile Compagnia La Plautina,
Sono un ricercatore Italiano che vive in Inghilterra ormai da alcuni anni e che, 
tornando a Roma d'estate per visitare i genitori ha scoperto, con dolorosa sorpresa, che i bellissimi spettacoli de La Plautina cui era abituato ad assistere quest'anno non avrebbero avuto luogo. E' un vero peccato, perche' si e' sempre trattato di spettacoli di altissimo livello, un buon mix di teatro moderno e  antico; insomma, un tocco di salutare cultura in una citta' che, purtroppo, non ha quasi piu' idea di cosa questo termine veramente significhi. A tutti, attori, tecnici e collaboratori la mia piu' viva partecipazione e l'augurio di rivedervi al piu' presto calcare quelle bellissime scene, alle pendici del Gianicolo 
Cordiali saluti, 

Fabrizio Bxxxxxx

Da: Alessandraxxxxxxx@outlook.it 
Inviato: giovedì 13 agosto 2015 16.05
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: Chiusura quercia del Tasso
In Italia non ci sono grandi risorse del sottosuolo. La nostra ricchezza in questi termini e' rappresentata dai resti archeologici che non hanno eguali. Per il resto la ricchezza si trova sul suolo come risorse agricole e biodiversità grazie alla varietà di clima e territorio. Poi dalla nostra creatività che ci rende il più grande museo del mondo. La quercia del Tasso condensa in se tanta di questa ricchezza che la sua chiusura e' come chiudere uno stabilimento Barilla per un territorio.
Alessandra Gxxxxx

Da: xxxxxxatto@libero.it 
Inviato: giovedì 13 agosto 2015 16.11
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: cultura
Voi siete maestri della cultura per il bene nostro non vi fate imbavagliare. Tenete duro non vi scoraggiate, le cose buone così come il bene trionfano sempre. Spero con il cuore di poter assistere nuovamente alle vostre presentazioni. Tanti auguri per la vostra lotta. Un caro saluto Poxxxx e Iuri

Da: Paola Sxxx Inviato: sabato 11 luglio 2015 10.39

A: TEATRO ANFITRIONE
DAVVERO UN PECCATO 

 Da: Studio Paxxxxxxxxxxxx
Inviato: sabato 11 luglio 2015 10.56 
A: TEATRO ANFITRIONE 
CORAGGIO SIETE GRANDI!!! 
Maria 

Da: Avv. Giaxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: sabato 11 luglio 2015 10.57
A: TEATRO ANFITRIONE
Mi dispiace veramente. Era troppo bello vedervi ogni estate. Schifosi politici e burocrati incompetenti,nemici di Roma.
In bocca al lupo.
Giancarlo xxxxxx

Da: alessandro
Inviato: sabato 11 luglio 2015 10.59 
A: laplautina@gmail.com 
Carissimo Sergio , 
sono un tuo ammiratore ,che ti ha incontrato negli ultimi anni al teatro della   QUERCIA e del  TASSO e  all' ANFITRIONE e soprattutto al teatro antico di POMPEI nei primi anni 70 ,quando vestivi i panni di DEMARATO . Certo avevamo quasi   50 anni di meno!!!! Ti sono vicino e sono disposto a diffondere la protesta presso amici e conoscenti .In ogni caso non intendo rinunciare a tue nuove tappresentazioni. un caro saluto
Alessandro 

Da: anna XXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.05 
A: laplautina@gmail.com 
Da anni vi seguiamo con affetto e simpatia tanto che abbiamo deciso di trascorrere anche lo scorso Capodanno con voi!!! 
E' l'ennesima vergogna dell'amministrazione "Marino". SIAMO CO TUTTI VOI!!!! 

Da: Roberto XXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.17 
A: TEATRO ANFITRIONE 
Mi spiace per la poca attenzione del Comune che oltre ai servizi trascura la Cultura.!!!! 

Da: Barbara XXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.22A:
TEATRO ANFITRIONE
Da vostra ffezionata spettatrice da anni...mi associo alla protesta e al dispiacere di non poter godere dei vostri sempre piacevoli spettacoli! 
Barbara XXXXXXXXX
 
Da: giorgio XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.30 
A: laplautina@gmail.com 
SALVE 
CI DISPIACE MOLTO DELLA SITUAZIONE ! AVETE TUTTA LA NOSTRA SOLIDARIETÀ' ORMAI LE ISTITUZIONI COMBINANO SOLO DANNI E NON CI METTONO NEANCHE  LA FACCIA ! 
Individuate il  R.U.P.  ( responsabile unico del procedimento )
inviate una raccomandata oppure una PEC e se non vi risponde entro termini di legge, avrete le carte in regola per richiedere i danni.
Tanti Auguri! 

Giorgio&C.

 Da: VentuXXXXXX 
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.32
A: laplautina@gmail.com 
SCANDALOSO!!!! 
Non solo non si creano nuove opportunità di lavoro , ma si distruggono anche quelle esistenti senza motivo!!!

VenturXXXXXXXXX

Da: falco XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.39
A: TEATRO ANFITRIONE
Solidale

Da: Dottor Vincenzo XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.50
A: TEATRO ANFITRIONE
Ciao!
Mi dispiace molto, in bocca al lupo!
Io per lavorare dignitosamente al momento mi sono trasferito in Inghilterra... ho detto tutto!!! 
Un saluto,
Dr Vincenzo 

Da: valentina XXXXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.44
A: TEATRO ANFITRIONE 
Vergognoso!!!SOSTIENI CHILAVORA CON ONESTA’ e SERIETA’

Da: Eugenio XXXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.53
A: 'TEATRO ANFITRIONE' 
Una ennesima imostrazione ella otale mancanza di sensibilità da parte di chi ci amministra. 
Eugenio  

Da: William XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 11.57 
A: TEATRO ANFITRIONE
Io sono un tifoso di teatro taliano. 
Forza al Sergio! William 

Da: VERA XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 12.00
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
Assolutamente SI… sostengo chi lavora on SERIETA’ e ONESTA’

Da: Alessio  XXXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 12.05
A: laplautina@gmail.com
Buongiorno spero che Anche altre persone vi sostengano e vi facciano sentire tutto l'affetto che meritate...vi seguo ormai da tredici anni e non ho mai perso uno vostro pettacolo, ne alla quercia del tasso e ne all'anfitrione....ormai il comune di Roma è allo sbando totale su molti fronti e questa è l'ennesima figuraccia ei onfronti di chi lavora.un abbraccio a tutti voi.. 
Alessio

Da: Stefano 
Inviato: sabato 11 luglio 2015 12.25
A: TEATRO ANFITRIONE
a valle delle inettitudini ... la valanga sull'arte 
Stefano 

Da: Roberto XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 12.34
A: TEATRO ANFITRIONE 
Sostengo

Da: Valeria XXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 12.53
A: TEATRO ANFITRIONE
W la creazione di valore, W l'arte!! 
Vi sostengo col cuore❤

Da: M L XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 13.07
A: TEATRO ANFITRIONE 
Una sola parola:     VERGOGNA ! 

Da: sueli XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 13.11
A: TEATRO ANFITRIONE
Tutto il mio sostegno! 
Siete grandi! 

Da: vinciX X X X  
Inviato: sabato 11 luglio 2015 13.17
A: TEATRO ANFITRIONE
Perché non raccogliere delle firme tramite il sito "Change.org", che si occupa appunto di questioni sociali, da inviare direttamente all'assessore Giovanna Marinelli, con la richiesta di trovare al più presto uno spazio alternativo per le rappresentazioni della vostra Compagnia?
La comunità di Change è molto numerosa e si possono raccogliere firme in poco tempo. Basta iscriversi al sito e avviare la petizione.
saluti

Da: Domenico X X X X 
Inviato: sabato 11 luglio 2015 13.24
A: TEATRO ANFITRIONE 
Sostieni chi lavora con onestà e serietà  

Da: Rita XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 13.35
A: TEATRO ANFITRIONE 
Sostengono qualsiasi lavoratore. Il degrado inizia dalla non cultura.

Da: matiX X X X 
Inviato: sabato 11 luglio 2015 13.36
A: TEATRO ANFITRIONE 
INDIGNAZIONE PURA!!!!È L'ENNESIMO SCANDALO DI QUESTA ITALIOTA CHE AFFONDA SEMPRE DI PIÙ GRAZIE ANCHE A QUESTI SIGNORI E SIGNORE CHE PRETENDONO DI RAPPRESENTARCI. .....NEL MIO PICCOLO RICORDERÒ QUESTO NOME E SE C È  LA POSSIBILITÀ DI RACCOLTA FIRME VIA ONLINE MI RENDO DISPONIBILE. QUESTA PROPOSTA LA FECI ANCHE A PIETRO ORLANDI CHE INIZIÒ COSÌ. ..... NON DEMORDERE  È IMPORTANTE PERCHÉ QUESTI CI SOTTERRANEO ALTRIMENTI.......SCRIVETE AI GIORNALI E A STRISCIA O LE IENE!!!!

Da: mascia XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 13.51
A: TEATRO ANFITRIONE
Sono con voi!

Da: Roberto XXXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 14.07
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
l'unica compagnia che a Roma da sempre propone spettacoli gradevolissimi.
vergogna, è un insulto al lavoro e al teatro.

Da: Valentina XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 14.15
A: TEATRO ANFITRIONE
Spero che la vostra compagnia ricominci a lavorare presto perché lo meritate e ci avete fatto trascorrere serate estive molto gradevoli. I miei più cari saluti e incoraggiamenti 

Da: Enza maria XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 14.28
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: Indignata per la vostra assenza all'estate romana
​Gentili Sergio e Patrizia Ammirata,
con la presente colgo l occasione di comunicarvi la mia vicinanza per la vostra assenza all' estate romana.
Dopo quasi 50 anni di successo e onorata presenza alla Quercia del Tasso mi domando con quale criterio i Signori del Comune assegnino i punti.
Cordiali saluti, con affetto.
Enza 

Da: Digital xxxxxx
Inviato: sabato 11 luglio 2015 14.51
A: laplautina@gmail.com
Cosa dire, le parole non bastano contro la stupidità, l'arroganza e la superbia di potere. Dire mi dispiace, dire che i vostri spettacoli con la vostra compagnia erano e continueranno ad essere un punto fermo nel teatro italiano è scontato, siete tutti molto bravi ve lo dico con stima e sincerità, Claudio 

Da: Cinzia XXXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 16.06
A: TEATRO ANFITRIONE
Ho seguito  gli spettacoli estivi alla " Quercia del Tasso " da quando ero universitaria, tutte le estati, coinvolgendo tutti i miei amici, senza mai perdere un appuntamento;  ora sono un medico affermato, ho due figli universitari e  mi stavo proprio chiedendo cosa il bravissimo Sergio e la sua compagnia, che seguo anche in inverno al teatro Anfitrione, ci proponesse per questa torrida estate . La notizia  che il Comune di questa meravigliosa città  ha nuovamente fatto cilecca sui tempi e sulle programmazioni  dei lavori lasciando senza location un'evento storico come le rappresentazioni estive della Plautina mi lascia costernata, delusa, amareggiata, triste , sfiduciata.........senza parole        Cinzia 

Da: Giovanni XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 16.31
A: la plautina
Cc: laplautiona@gmail.com
sono molto rammaricato dell’inattività` estiva dell’amata compagnia di SERGIO AMMIRATA che non poteva avere pena più` severa di questa.
Meritava, MERITA, ben altro.
 Apra gli occhi assessore, faccia lavorare artisti bravi ed amati dal pubblico concluda i lavori nei termini.   Di quercia del Tasso in tutto il mondo c’e` soltanto quella di Roma-Granicolo viva la Repubblica, viva la compagnia teatrale di Sergio Ammirata.
Distinti saluti
GIANNI

Da: Giuseppe XXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 16.35
A: TEATRO ANFITRIONE
Tristezza...tristezza....tristezza. La mancanza di rispetto per i lavoratori e per chi, come me, vuole avere qualche ora di piacevole svago culturale sta diventando insopportabile. Per me ed i miei amici eravate ormai un appuntamento fisso da almeno 15 anni. Fate leggere tutto questo alla signora Marinelli e ditele da parte mia che se non riesce a capire quali sono le priorità in questo campo, che lasci spazio e posto a chi le Sa. Sono davvero dispiaciuto. Giuseppe 

Da: sarita XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 16.52
A: TEATRO ANFITRIONE
È grave privare i romani di questi  eventi  culturali.

Da: Claudio XXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 17.06
A: laplautina@gmail.com
Siamo veramente costernati per quanto accaduto. Vi auguriamo una pronta soluzione. Rimaniamo in attesa del vostro programma invernale.Cordiali saluti. Claudio

Da: Leonardo XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 17.12
A: TEATRO ANFITRIONE
Sono veramente amareggiato! Solo in Italia si da così poca importanza all'arte e alla cultura. Vi sono vicino....

Da: amvXXXXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 17.12
A: laplautina@gmail.com
sono dispiaciuta per la vostra situazione ma con questo sindaco e giunta non credo si possa fare molto .!

Da: Fabio XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 17.14
A: TEATRO ANFITRIONE
In bocca al lupo sperando che troviate la soluzione, Fabio XXXXXXXX 

Da: Federico XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 17.41
A: TEATRO ANFITRIONE
E' una vergogna. Siamo solidali con voi e ci dispiace quest’anno di non poter venire ad applaudire.

Confidiamo in una celere risoluzione dei problemi.
Saluti Federico 

Da: Prisca XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 17.42
A: TEATRO ANFITRIONE
Questa è l'importanza che viene data alla diffusione della cultura in questo paese e a chi ci crede e lavora per essa in una celere risoluzione dei problemi.
Saluti

Da: Valentina 
Inviato: sabato 11 luglio 2015 17.47
A: TEATRO ANFITRIONE
CHE PECCATO, MI CHIEDEVO PROPRIO IERI SERA QUNADO (E NON SE) SAREBBE COMINCIATA LA MANIFESTAZIONE :(

Da: Tiziana 
Inviato: sabato 11 luglio 2015 17.50
A: TEATRO ANFITRIONE
L'unica parola che mi viene in mente è SCANDALOSO ... sono anni che vado tutte l'Estati all'Anfiteatro Quercia del Tasso ad ammirare La Compagnia LA PLAUTINA  .... con i suoi spettacoli ironici allegri .
Cari signori tutto questo lo dobbiamo al nostro caro sindaco Ignazio Marino ... la Rovina di Roma
P.S solidale con Voi
Tiziana

Da: Giovanni Vittorio XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 18.08
A: TEATRO ANFITRIONE
vergognoso delirio di onnipotenza dei pubblici amministratori che non rispondono di quello che fanno ...

Da: Veronica XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 18.15
A: TEATRO ANFITRIONE
assurdo! 

Da: TEODORO XXXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 18.16
A: TEATRO ANFITRIONE
É un vero peccato, perché ci aggrada davvero l'anima il vostro stupendo e appassionato lavoro. 

Da: tenerife xxxxx
Inviato: sabato 11 luglio 2015 18.54
A: laplautina@gmail.com
Evidentemente e sicuramente questa notizia si inserisce nelle tragicomiche vicende di questa Giunta che è forte con i deboli e debole con i forti.
Voglio sperare che il prossimo anno avremo nuovamente il piacere di rallegrarci sotto la quercia del Tasso.

Da: andrea XXXXXXX
Inviato: sabato 11 luglio 2015 22.26
A: TEATRO ANFITRIONE
La presente vale quale protesta nei confronti di un'amministrazione incapace di governare una città come Roma, nei confronti della quale i nostri amministratori dovrebbero assumersi un sacro impegno anche morale di rispetto dei suoi valori e della sua cultura millenaria perchè, ricordo a chi è a corto di memoria, che il centro storico della nostra città è stato dichiarato anche Patrimonio dell'Umanità.
Andrea VoXXXXXXX

Da: Cristiana XXXXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 2.51
A: TEATRO ANFITRIONE
Quanto raccontate rappresenta l'ennesimo triste esempio del vuoto da parte delle istituzioni che hanno abbandonato la città in balìa di se stessa. 
Esprimo solidarietà alla compagnia, tante volte apprezzata, e ai lavoratori tutti.
Cristiana 

Da: Rita xxxxxxx
Inviato: domenica 12 luglio 2015 8.50
A: TEATRO ANFITRIONE
Sottoscriviamo una petizione con cui chiediamo un'area per poter dare luogo alle manifestazioni teatrali.
Rita Lxxxxxxxx

Da: edmondo.xxxxxx
Inviato: domenica 12 luglio 2015 11.01
A: laplautina@gmail.com
Spettabile Compagnia,
Vi esprimiamo la nostra solidarietà.
 Edmondo Salinaro / Corinta Ferrara

Da: Andrea xxxxxxxx
Inviato: domenica 12 luglio 2015 11.58
A: laplautina@gmail.com
Signori,
ho letto della vostra disavventura   con la giunta del Comune e vorrei esprimervi la mia soliedarietà.
Sono venuto spesso, con mia molie ed i nostri amici alle vostre rappresentazioni, anche invernali, e ritengo che la vostra sia più un'ISTITUZIONE che una compagnia teatrale che esegue rappresentazioni teatrali aalla quercia del Tasso.
Evidentemente la giunta attuale non possiede la giusta sensibilità culturale per comprendere la problematica.
Siamo con voi.
Andrea xxxxxxx

Da: Mauroxxxxx
Inviato: domenica 12 luglio 2015 13.33
A: laplautina@gmail.com
Masimo appoggio a Voi tutti e non posso che citare un vecchio detto che veste ottimamente molti sedicenti ITALIANI che purtroppo troppo spesso ricoprono ruoli di spessore;
 LA PANZA PIENA NUN PENZA A CHELLA VOTA
Un sincero abbraccio a Voi tutti

Da: nando XXXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 13.45
A: laplautina@gmail.com
Siamo passati, io e mia moglie, giovedì 10 luglio 2015, convinti di trovare come ogni estate il botteghino dove poter acquistare i biglietti per poter ammirare le performance della compagnia di Sergio Ammirata. 
Siamo rimasti molto delusi nel vedere ancora una volta lo stato di abbandono che ormai è padrone di questa città ( altro che lavori ).
Spero che la situazione abbia un finale rapido e positivo per ridare a tutti noi ROMANI quelle serate di evasione e condivisione di che hanno fatto grande questa città. 
Fernando XXXXXXXXXX

Da: Mario XXXXXXXXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 13.53
A: TEATRO ANFITRIONE
Sostenere chi lavora onestamente.
La politica anche nel comune di roma siede sulle poltrone di velluto.... cosa ne sanno delle sedie "normali".

Da: stanislao XXXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 14.49
A: TEATRO ANFITRIONE
Vergognoso, ecco da chi siamo amministrati. Solidarietà con gli artisti! 

Da: Teresa XXXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 17.03
A: TEATRO ANFITRIONE
 Sono veramente dispiaciuta. ..tutta la mia solidarietà! 

Da: umberto XXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 17.13
A: laplautina@gmail.com
Tutta la mia solidarietà a chi ha svolto il proprio lavoro con grande passione , auguri di cuore
Umberto XXXXX

Da: stefano XXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 18.34
A: TEATRO ANFITRIONE
Mi dispiace tantissimo sapere che la quercia del tasso quest'anno non ci sarà, ormai è una triste realtà che l'estate romana anno dopo anno offre sempre meno manifestazioni. È assurdo che una città come Roma investa ogni anno sempre meno nella cultura.

È un vero peccato.Da: Teresa XXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 18.53
A: laplautina@gmail.com
Cc: Giovanna Marra
E' una vergogna, organizziamo qualcosa, sono dalla vostra parte!!!!
Teresa XXXXX 

Da: valentina XXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 19.02
A: laplautina@gmail.com
Salve, frequento da 3 anni il corso di teatro gestito dal maestro Sergio Ammirata. Quest'anno Sergio cia veva accennato sulla presenza di alcune difficoltà per dare inizio alla consueta stagione estiva all'anfiteatro della quercia del Tasso, ma tutti abbiamo dato per scontato che alla fine, in un modo o nell'altro, si sarebbe fatta.
Mi sembra così assurdo che un professionista come Ammirata e la sua Compagnia non possano mettere in scena il consueto spettacolo...sarà un'estate diversa, sicuramente più povera dal punto di vista culturale.
Purtroppo credo che sia quasi inutile dire che ciò che è avvenuto è solo una delle tante conseguenze del degrado a cui la nostra Capitale sta andando incontro. Mi dispiace veramente tanto per la Compagnia perchè ci ha sempre donato spettacoli splendidi e di elevata qualità...dispiace soprattutto che la qualità ed il merito siano messe ancora una volta in secondo piano.
Cordiali saluti,
Valentina 

Da: Massimiliano XXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 21.24
A: laplautina@gmail.com
Con questa mail desidero essere solidale con Sergio Ammirata e la sua compagnia La Plautina che tante serate hanno allietato dei romani tutti e del sottoscritto all'anfiteatro della Quercia del Tasso e al teatro Anfitrione.
Con immensa stima verso Sergio Ammirata e tutti gli attori della sua Compagnia ed il loro meraviglioso lavoro spero che questo messaggio possa essere una piccola goccia per cercare di trovare una strada ed una soluzione a voi che fate arte.
Un saluto Massimiliano XXXXX

Da: Teorema XXXXX
Inviato: domenica 12 luglio 2015 23.18
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
Da 48 anni partecipo alle vostre rappresentazioni, sia in Estate che in Inverno .
Devo, però, dire, che questa situazione, e questi menefreghismi arroganti e villani non possono peggiorare il mio giudizio su questi personaggi che galleggiano sulle nostre spalle ….. 
Considerarli peggio di così non è fisicamente possibile !
Fanno schifo !

Da: Irina XXXXX
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 8.09
A: TEATRO ANFITRIONE
La Quercia del Tasso a vedere Sergio Ammirata e Patrizia Parisi!  Era una delle prime cose che facevamo con mamma quando venivamo in Italia in vacanza.  Era una delle cose che ci ricordavamo con piacere quando tornavamo all'estero.  Mamma non c'è più adesso ma io vado tutti gl'anni alla Quercia con mio figlio ed i miei amici.  E'  una tradizione di famiglia ormai.
Hanno interrotto la tradizione ed io sono molto triste ma vi aiuterò in tutto quello che posso.
Irina

Da: Alla Roberto XXXXX
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 8.22
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
SOSTIENI CHI LAVORA CON ONESTA’ E SERIETA’

Da: anna xxxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 8.45
A: TEATRO ANFITRIONE
Ha dell'incredibile la scarsa attitudine alla cultura dei nostri governanti degli enti locali, che chiaramente si ripercuote su seri professionisti nonché sui cittadini tutti.

Da: Carmine xxxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 8.53
A: TEATRO ANFITRIONE 
SOSTENGO CHI LAVORA CON ONESTA’ E SERIETA’
SALUTI 
CARMINE 

Da: Rosa Maria xxxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 9.14
A: TEATRO ANFITRIONE
E’ veramente incredibile quello che si è verificato.
C’è bisogno di posti di  lavoro e non si aiuta chi li vuole creare ma ancora di più non si incentiva la cultura che nel teatro ha una fonte importante.
Senza parole!!!!!! 
Dr.ssa Rosa Maria xxxxxxx
Ufficio Legale xxxxxx

Da: Maria Pia xxxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 10.13
A: TEATRO ANFITRIONE
Esprimo tutta la mia solidarietà.
M.pia pxxxxxxxx

Da: Roberto xxxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 10.26
A: TEATRO ANFITRIONE
Ho avuto modo  di assistere più volte ai vostri spettacoli teatrali, ed ho sempre apprezzato la grande carica emotiva che la passione che tutto il gruppo teatrale sotto la guida del grande Sergio Ammirata  trasmette durante le vostre rappresentazioni.
Esprimo pertanto la mia solidarietà per tutti voi affinché le autorità possano rapidamente trovare una soluzione e consentano al vostro pubblico di rivedervi presto nell’Anfiteatro della Quercia del Tasso.
Roberto 

Da: giulia. XXXXX  Inviato: lunedì 13 luglio 2015 10.36  A: TEATRO ANFITRIONE

Salve, sono molto dispiaciuta di apprendere che la vostra pregevole compagnia sia stata vittima di un gesto così sgarbato. Sin da piccola avete allietato le mie estati (ho 44 anni), e quelle della mia famiglia, con la vostra garbata ironia, avvenenza e bravura!
Spero che al più presto le cose si sistemino, sia per voi che per la nostra tanto amata città.
Aspetto fiduciosa e con affetto vi saluto.
Giulia

 Da: avv. XXXXX
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 11.00
A: TEATRO ANFITRIONE
saranno una grave mancanza nei cartelloni romani i vostri stupendi spettacoli estivi! Sono sempre stati una specie di tradizione per me e la mia famiglia.
Alessandro XXXXX

Da: Gabriella XXXXX
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 11.23
A: TEATRO ANFITRIONE
Sono una vostra affezionata spettatrice di seconda generazione, prima lo era mia madre, con la quale da oltre venti anni vi seguiamo sia alla Quercia del Tasso che al Teatro Anfitrione, apprezzando sempre la vostra professionalità e simpatia, non riesco proprio a capire quali siano stati i criteri per i quali non siete rientrati nella graduatoria. Spero che la situazioni si sblocchi al più presto e che possiate riprendere la vostra attività.
Gabriella XXXXX

Da: andrea xxxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 11.52
A: TEATRO ANFITRIONE
Esprimo tutta la mia solidarietà alla storica e amata Compagnia La Plautina e a tutte le Persone che contribuiscono con il loro lavoro a divulgare al Pubblico la nobile arte del Teatro.
Mi astengo dal commentare il triste, o meglio, tragicomico approccio svolto dall'assessorato alla CULTURA in tale occasione.
Cordiali Saluti
Andrea xxxxx

Da: Massimo xxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 12.40
A: TEATRO ANFITRIONE
avete tutta la nostra solidarieta'
Da 20 anni ogni estate siamo con Voi quello che succede e' incredibile.
Un abbraccio

Massimo e Franca

Da: Anna Maria xxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 12.42
A: TEATRO ANFITRIONE
Dal sindaco Marino e la sua Giunta c'era d 'aspettarsi di tutto , il peggio che poteva capitare alla ns. Città di Roma e ai romani sempre più arrabbiati. Auguriamoci un futuro migliore.
Anna

Da: Giulio xxxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 13.36
A: TEATRO ANFITRIONE
Gent.mo Sig Ammirata,ricevo là sua e mail dopo esserci sentiti per telefono in cui Lei mi aveva gia' anticipato la situazione vergognosa  dell'anfiteatro in cui per tanti anni Lei e la sua compagnia siete stati protagonisti ,indegna di Roma e della sua cultura . Putroppo viviamo tempi difficili e non siamo supportati e tutelati dal Comune di Roma là cui amministrazione, a cominciare dal vertice e' assolutamente inetti, incapace e ammantata da quella protervia che solo gli ignoranti ed incolti sanno esprimere.
Spero in futuro di poter ancora godere delle sue commedie.
Cordialmente
Giulio 

Da: Denise xxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 15.14
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
Vogliamo che venga dato un luogo per sostituire il Teatro della Quercia del Tasso.

Da: ele xxxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 18.02
A: laplautina@gmail.com 
Anche io sostengo tutti voi.

Da: Guido xxxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 19.10
A: TEATRO ANFITRIONE
...cari Sergio e Patrizia, TEMPO FA QUALCUNO HA "SENTENZIATO" :  con l'Arte non si mangia...mah...NON CI SONO PAROLE...di quei" qualcuno", mi  pare, ce ne sono in abbondanza...formidabile...vi siamo sinceramente vicini...Guido  xxxxx e  Serena  xxxxx

Da: Carlo xxxx
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 20.17
A: laplautina@gmail.com
Sostengo chi lavora con onestà e serietà!!!
Carlo xxxxx

Da: fosco.
Inviato: lunedì 13 luglio 2015 23.03
A: laplautina@gmail.com
Trovo tutto questo scandaloso!!! Abito a Firenze e sono stato Vostro ospite   in occasione di mie visite a Roma. Sono profondamente dispiaciuto per tutti voi e spero che il buonsenso prevalga sulla cinica burocrazia. Con affetto Fosco 

Da: bifor
Inviato: martedì 14 luglio 2015 8.27
A: laplautina@gmail.com
Esprimo la mia solidarietà a tutta la compagine  "La Plautina" per la sconcertante vicenda illustrata da Sergio Ammirata. Sarebbe stato doveroso da parte dell'Assessore alla cultura, quale pubblico funzionario, ricevere l'illustre direttore del Teatro Anfitrione per fornire chiarimenti in merito.
Orlando 

Da: v.sma 
Inviato: martedì 14 luglio 2015 8.34
A: TEATRO ANFITRIONE
 La giunta Marino si dimostra sempre più inadeguata a gestire Roma.
Valeria 

Da: rita xxxxxxxx.
Inviato: martedì 14 luglio 2015 10.15
A: laplautina@gmail.com
SOLIDALE CON LA COMPAGNIA "LA PLAUTINA"
GLI SPETTACOLI SONO SEMPRE STATI MOLTO DIVERTENTI E PIACEVOLE E' LA COLLOCAZIONE ALL'APERTO, NEL CUORE DEL BELLISSIMO COLLE DEL GIANICOLO, CHE TI "COSTRINGEVA" AD UNA MERAVIGLIOSA PASSEGGIATA PER RAGGIUNGERE LA PLATEA!! 
SPERO CHE CHI HA RESPONSABILITA' DI QUESTA DECISIONE, ABBIA ANCHE UNA "COSCIENZA PARLANTE"!!!! 
RITA Lxxxxxxx

Da: giustino
Inviato: martedì 14 luglio 2015 10.31
A: anfitrione teatro
L'onore de La Plautina è stata gettata nel fango...perché l'intelligenza umana ha dei limiti...(cit. G. Courteline)...tutto questo grazie ad un assessorato alla “cultura” che di cultura non conosce nemmeno il significato del termine! 
Dopo 48 anni di attività e di lavoro nostante, sforzi e grandi sacrifici questa giunta comunale ha pensato bene di estromettere la più antica rassegna culturale-teatrale dall'Estate Romana...se di Estate Romana si può ancora parlare. Attori, tecnici, musicisti e tante altre figure professionali lasciati senza posti di lavoro, in un Paese che ormai dovrebbe diffendere il lavoro perché qui, si è arrivati a violare l'articolo 1 della nostra Costituzione: “L'Italia è una repubblica fondata sul lavoro”...e non solo di chi "ignorante” occupa e riscalda una poltrona vivendo grazie alle fatiche del popolo! Sergio Ammirata e La Plautina tutta ha il mio più grande e solidale supporto morale. Elliminare così, ingiustamente dal palinsesto estivo romano un appuntamento costante e tanto atteso porta a far riflettere su chi tutela al vertice il bene comune della nostra città. 
Ridate a Roma quello che è di Roma...ridateci La Rassegna dell' Anfiteatro Quercia del Tasso. 
Con stima e simpatia 
Giustino

Da: dani
Inviato: martedì 14 luglio 2015 13.08
A: laplautina@gmail.com
Non ci sono parole...solo parolacce

Da: silvia 
Inviato: domenica 3 febbraio 2002 5.39
A: TEATRO ANFITRIONE
sono veramente dispiaciuta dell' accaduto. sono affezionata al vostro teatro e alla vostra compagnia.

Da: Alessia 
Inviato: martedì 14 luglio 2015 20.53
A: TEATRO ANFITRIONE
sono veramente dispiaciuta, gli spettacoli ed il luogo erano veramente molto piacevoli ed interessanti

Da: roberto.a
Inviato: martedì 14 luglio 2015 21.45
A: TEATRO ANFITRIONE
SOSTENGO CHI LAVORA CON ONESTA’ e SERIETA’

Da: Marco xxxxxxx
Inviato: mercoledì 15 luglio 2015 9.07
A: TEATRO ANFITRIONE
Ho avuto modo di collaborare in questi ultimi anni con la Compagnia La Plautina di Sergio Ammirata, il quale ha anche ospitato alcuni miei spettacoli nel magnifico sito dell'Anfiteatro Quercia del Tasso durante le sue rassegne estive.
Ritengo assurda e profondamente ingiusta l'esclusione, non solo dal contributo comunale relativo all'Estate Romana, ma soprattutto l'estromissione dal sito della Quercia del Tasso, luogo storico del teatro romano estivo.
Marco

Da: Vincenzo
Inviato: mercoledì 15 luglio 2015 11.05
A: TEATRO ANFITRIONE 
Sono veramente dispiaciuto ed esprimo la mia Solidarietà.
Vincenzo 

Da: aida xxxxxxxxx
Inviato: mercoledì 15 luglio 2015 20.13
A: laplautina@gmail.com
Aida e Alessandro sostengono con forza la ripresa dell'attività teatrale alla Quercia del Tasso della Compagnia "LA PLAUTINA" diretta da Sergio Ammirata.
E' vergognoso che un'antica tradizione culturale di Roma non venga continuata dall'Amministrazione del nostro Comune !! 

Da: WALTER xxxxxxx
Inviato: giovedì 16 luglio 2015 9.03
A: TEATRO ANFITRIONE
Che peccato!.... Dopo 48 anni! ...Stento a credere quello che sono riusciti a fare!Oramai la politica non tiene più conto delle esigenze della gente e dei Lavoratori! 

Da: Patrizia
Inviato: giovedì 16 luglio 2015 9.25
A: laplautina@gmail.com
Non penalizziamo la cultura

Da: luciano
Inviato: giovedì 16 luglio 2015 17.07
A: laplautina@gmail.com
VERGOGNA!  VORREI VEDERE SENZA POSTO DI LAVORO LA RESPONSABILE A CHIEDERE L' ELEMOSINA ASSIEME AI SUOI AMICI DEI CAMPI  ROM!!!!! BISOGNA SMETTERLA CON CORAGGIO E DETERMINAZIONE DEFINITIVI DI VOTARE PER UN CERTO TIPO DI COMPAGINE: ALTRIMENTI DI CERTE "SORPRESINE" NON CI SI DEVE MERAVIGLIARE,,,, QUELLI SONOPIU' "FAVORITISTI" DEI MAFIOSI!!!!! UCCIDONO IN UN MODO ANCORA PIU' SUBDOLO.    Io, spettatore dall'età  di 23 anni (adesso 73)  

Da: maurizio
Inviato: venerdì 17 luglio 2015 21.30
A: laplautina@gmail.com
non mi sembra giusto che ciò accada
maurizio

Da: tina 
Inviato: venerdì 17 luglio 2015 21.34
A: laplautina@gmail.com
sono veramente indignata per quanto sta succedendo tina

Da: 391xxxxxxxxxxxx
Inviato: venerdì 17 luglio 2015 21.43
A: laplautina@gmail.com
questi comportamenti mi deludono. spero che abbiano il buon senso di risolverli
assunta maria xxxxxxxx

Da: giov xxxxxxxx
Inviato: venerdì 17 luglio 2015 22.42
A: laplautina@gmail.com
carissimi Sergio e Patrizia, l'amico Maurizio Ranieri mi prega di inviare via mail quello che di getto ho scritto su facebook ma la mia frequentazione con i social network è poco agile per cui cercherò di ricordare e restituire il senso di quello che era il mio messaggio.
Ho ricevuto la notizia dello stop della stagione alla Quecia del tasso con dolore, e profonda amarezza. Pensarvi li tutti gli anni è stata non solo una sicurezza, ma anche il segno di qualcosa di buono e virtuoso che scavalca il tempo e i mutamenti di quest'epoca così provvisoria, difficoltosa e quasi impossibile per tutti noi teatranti. Vi ho conosciuti da ragazzo, da spettatore accorto, e mi ero affezionato a quelle serate estive, sotto la luna, in uno scorcio di Roma tra i più suggestivi, ad assistere a spettacoli pieni di divertimento, leggerezza, cura, e tradizione. Ho avuto la fortuna di recitare per qualche stagione con voi, ne sono fiero, lo dico sempre, lo dico a tutti. Sergio mi ha dato la possibilità di interpretare ruoli meravigliosi, mi ha dato fiducia, mi ha valorizzato, non me lo sono dimenticato e non lo dimenticherò mai. Sono legato alla Quercia, alla Plautina, a Sergio e Patrizia, alla compagnia tutta, da un sentimento di stima, gratitudine, affetto. Le mie radici sono li insieme  voi. Sergio è una delle persone migliori che abbia mai incontrato nel mondo teatrale, un attore di  grande classe e con una personalità inimitabile, un uomo amabile, educato, un vero signore della scena. Negli ultimi anni non ci siamo visti, ma ho continuato a sentire e pensare La Plautina e la Quercia del tasso come una compagnia e un  appuntamento irrinunciabile per Roma e il suo pubblico. Non è giusto che un uomo che ha fondato una compagnia e un luogo, in cui, per diritto dovrebbe avere residenza, per inutili cavilli o per volontaria negligenza delle istituzioni, si veda estromesso all'improvviso. Sono pronto a firmare petizioni, partecipare ad occupazioni fisiche e simboliche, a sottoscrivere qualsiasi cosa pur di segnalare quest'abuso e non far passare inosservato questo fatto. Propongo che tutti gli attori di tutte le stagioni della Quercia e dell'Anfitrione si riuniscano li, al Gianicolo, per una protesta fragorosa. Caro Sergio, cara Patrizia, siete nel mio cuore, un abbraccio forte ad entrambi... vostro Mercurio, Ligurio... Ercolino.

Da:Silvia xxxxxxxxx
Inviato: domenica 19 luglio 2015 21.31
A: laplautina@tiscali.it
Inviato il Domenica, 19 Luglio, 2015 - 21:31
Messaggio: Ho appena appreso che quest'anno non si terranno i consueti spettacoli estivi. Sono amareggiata per la mancanza di rispetto che questa città ha dimostrato verso chi, da 48 anni, manteneva in vita una bellissima tradizione e furiosa perché venire ad assistere agli spettacoli, negli ultimi anni, era anche una mia tradizione.
Vorrei pertanto esprimervi tutta la mia solidarietà e sapere se avete un appello da firmare o qualsiasi altra iniziativa in corso.
Cordiali saluti,

Silvia Maxxxxxxxx

Da: gaetanoxxxxxxxx
Inviato: lunedì 20 luglio 2015 16.30
A: laplautina@gmail.com
Carissimi,mancherà a me ed alla mia famiglia il Vs meraviglioso appuntamento annuale estivo!Ci dispiace tantissimo!Su ciò che vi è accaduto si commenta da solo. Ripeterei concetti che oramai tutti sanno!
Un affettuoso abbraccio
Famiglia xxxxxx Gaetano 

Da: mito.
Inviato: lunedì 20 luglio 2015 18.44
A: laplautina@gmail.com
HO LETTO SU INTERNET LA NOTIZIA CHE QUEST'ANNO NON CI SARANNO GLI SPETTACOLI ALLA QUERCIA DEL TASSO E QUINDI NON POTREMO AMMIRARE AMMIRATA,LA PARISI E TUTTA LA COMPAGNIA.SONO TANTI ANNI CHE OGNI ESTATE MIO MARITO ED IO VENIAMO AD ASSISTERE,ANZI A PARTECIPARE AI VOSTRI SPLENDIDI SPETTACOLI....OGNI ANNO UNA SORPRESA!!!!E QUEST'ANNO LA SORPRESA C'E' STATA DAVVERO,SIAMO MOLTO DISPIACIUTI E DELUSI....ANCHE UN PO' ARRABBIATI PER QUESTI BENEDETTI LAVORI CHE DOVEVANO FINIRE IN TEMPO!!!!MANDATECI AGGIORNAMENTI QUALORA TROVASTE UNA LOCATION QUALSIASI....NOI VENIAMO A VEDERVI ANCHE IN UN GARAGE...TANTO CONTA LA SOSTANZA!!!VI VOGLIAMO BENE
AGOSTINO E MANUELA 

Da: arkimede xxxxxxx
Inviato: mercoledì 22 luglio 2015 8.59
A: laplautina@gmail.com
PECCATO, ogni anno era tappa fissa per me ed i mei amici alla Quercia del Tasso.Speriamo che il prossimo anno ci siate di nuovo.
Cordiali saluti.
Angelo 

Da: Liliana
Inviato: mercoledì 22 luglio 2015 15.37
A: laplautina@gmail.com
Dopo aver appreso con grande disappunto che non potro' assistere al vs spettacolo estivo alla Quercia del Tasso per la noncuranza del Comune di Roma .  Mi meraviglio   della  giunta di uno scienziato come l'attuale Sindaco Marino.
Altro che Roma capitale; capitale di ignoranza.
Il mio sostegno totale Liliana 

Da: marce xxxxxx
Inviato: mercoledì 22 luglio 2015 17.47
A: laplautina@gmail.com
Come al solito il Comune di Roma non si smentisce mai.Mi dispiace immensamente anche per tutti i lavoratoriDa: Adelaide 
IDa: white xxxxxxx
Inviato: lunedì 23 luglio 2015 17.55
A: laplautina@gmail.com
Ma come...proprio quest' anno avevo anche fatto pubblicità con alcuni amici stranieri dicendo loro che la location è motlo suggestiva e che la compagnia teatrale è bravissima a mettere in scena Plauto..e non solo !!Che vergogna!!! 
Questa è l'Italia della cultura!!!

Da: Nello xxxxxxxxx
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 17.16
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
Un comportamento assolutamente INDEGNO !!!!!!
Una ulteriore VERGOGNA italica !!!!

Da: giorgio
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 17.30
A: TEATRO ANFITRIONE
Una sola parola? Troppo poco! Quello che mi viene in mente è:
MA CHE BEL COMUNE CHE ABBIAMO... roba da piangere!!!!!
avete tutta la mia solidarietà
giorgio 

Da: Gianluca xxxxxxxx
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 17.30
A: TEATRO ANFITRIONE
Vi siamo vicini e vorremmo in qualche modo aiutarVi
Io sono un affezionato spettatore, alla Quercia del Tasso è dal 1992 che non ho mai perso una replica, salvo purtroppo - a quanto apprendo dalla Vostra gentile comunicazione - quest'anno.
Ricordo ancora con simpatia la chiacchierata e l'aperitivo che abbiamo condiviso da Vanni, un pomeriggio di quest'inverno, con Sergio e Patrizia.
Siete per caso su Facebook ? Potrebbe essere un buon motore pubblicitario.
Un abbraccio a tutti Voi.

Da: Chiara 
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 17.33
A: TEATRO ANFITRIONE
Che peccato!

Da: giovanbattista.xxxxxx
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 17.46
A: laplautina@gmail.com
Mi sembra una decisione incomprensibile e spero che la tradizione degli spettacoli alla Quercia al Tasso possa riprendere presto.g.b,

Da: m.xxxxxxxxxxx
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 17.59
A: TEATRO ANFITRIONE
 Non ci sono parole... Solo Parolacce ! avanti con la giunta Marino!

Da: cristina
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 18.27
A: TEATRO ANFITRIONE
Si, noi siamo affezionati a voi. 
Cristina e Guido

Da: luisella.xxxxxx
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 18.33
A: TEATRO ANFITRIONE
nonostante questa brutta avventura siamo anche quest'anno con VOI!

Da: giulia
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 18.55
A: laplautina@gmail.com
Sono quattro estati che veniamo alla quercia del Tasso per i vostri spettacoli...è una vergogna che a Roma i lavori pubblici non terminino mai nei tempi stabiliti e ancora più vergognoso è non dare opportunità di lavoro a coloro che già sono organizzati...Al gianicolo ci sarebbero stati innumerevoli spazi per creare un teatro provvisorio per l'estate 2015.Con la speranza di vedervi presto al teatro Anfitrione o di nuovo al Gianicolo, in bocca al lupo
Buone vacanze, famiglia xxxxx 

Da: anna
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 19.25
A: laplautina@gmail.com
ho avuto modo in una precedente mail di esprimere tutta la mia solidarireà a professionisti eccellenti come voi!!!!!

Da: alessandro 
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 19.25
A: laplautina@gmail.com
ho già espresso il mio sdegno e la mia solidarietà a SERGIO in una precedente e-mail . un caro saluto ALESSANDRO

Da: giorgio.
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 20.13
A: laplautina@gmail.com
Cara "La Plautina",
ecco perchè ancora non mi era arrivato l'E-mail con lo sconto!...
chissà che spettacolo MISEREVOLE avevate preparato per questa estate, che non Vi siete classificati neanche al CINQUANTATREESIMO POSTO!?!...
Certo, avete fatto proprio SCHIFO!?!...Non come quegli operai che, per puntellare uno scheletro di quercia non ci sono riusciti neanche in TRE MESI!!!...Poverini, sotto il sole, con la strada in salita, in mezzo a quel traffico...mentre Voi provavate quelle stupide commediuole da ridere, al coperto del Vostro Teatro "Anfitrione", con l'aria condizionata, belli "asciutti",  magari di PLUTO, PLATO, PLEUTO o come diavolo si chiama!...Non potevate recitare qualcosa di più famoso, moderno...bello???...
E' addirittura OVVIO che la signora Marinelli (dottoressa?...in che?...) quando ha letto il nome: "La Plautina" avrò pensato: "Ma chi è?...Una ditta che fa biciclette?...Che produce saponi per la cucina?...Non esiste nessun autore che si chiama...PLAUTINA!"...(Come darle torto?...).
COLPA VOSTRA!...Così imparate a mettere in cartellone "commediuole stupidine" di autori .,,sconosciuti e, sopratutto, di fidarVi del COMUNE DI ROMA...che non riesce MAI a fare una cosa in tempo (SE riesce a finirla)...figuriamoci una cosa così "difficile"!!! ??????????????????????????????????????????????Viva il bravissimo e simpaticissimo SERGIO AMMIRATA e la bravissima e stupenda PATRIZIA PARISI (che è pure BBONA, tiè!...alla faccia di chi Vi vuol male!) e viva tutti i gli altri impareggiabili attori della COOPERATIVA LA PLAUTINA!!! (Ce ne fosse uno che abbia visto recitare male, dico...anche uno solo!).Con tutta la nostra stima ed affetto sincero...FORZA RAGAZZI, NON MOLLATE!!! Giorgio Pxxxxx 
Vostro AMMIRATORE dai tempi del teatro "Anfitrione" di Viale delle Medaglie d'Oro...(Qualche volta, telefonandoVi, mi ha risposto... il MARCHESE DI FORLIMPOPOLI in persona! Pur essendo un nobile, è stato molto gentile, ed è stato addirittura proprio lui a registrare la prenotazione!).
(P.S.: A Sè, ricordati che la famiglia Palumbo...ti VUOLE BENE!...E siamo in QUATTRO...Ma ci pensi quanta gente TI vuole bene, in tutta Roma???...).(N.B.: Fra le 53 altre proposte, alcune sono famose, ma le altre...chi le conosce???...).

Da: mariarita 
Inviato: giovedì 23 luglio 2015 22.49
A: TEATRO ANFITRIONE
Che tristezza e dispiacere

Da: lucy
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 0.14
A: TEATRO ANFITRIONE
Massima solidarietà per un teatro che ha reso le estati romane indimenticabili.

Da: Mxxxxxx Jxxxxx
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 0.40
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: AW: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
I soggetti proponenti che hanno beneficiato di interventi economici non mi sono noti e non ho intenzione di spostarmi da Basilea per conoscerli.  Sono profondamente dispiaciuta che quest'anno, contrariamente ad una consuetudine che era diventata tradizione di famiglia, non posso venire con la mia famiglia a godermi una serata alla Quercia del Tasso e vedere uno spettacolo della compagnia La Plautina

Da: Luigi alice xxxxxxxxx
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 0.41
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Mi dispiace davvero molto che quest’anno non potrò venire a vedervi. Siete tra le poche compagnie che, anche grazie agli spettacoli estivi, riuscivo ancora a seguire.Spero di vedervi almeno questa invernata
Luigi Cxxxxxxxxxxxxxxxxx

Da: Giuseppe xxxxxxx
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 8.51
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
Era dal 1982 che, almeno una volta nella stagione estiva, avevo il privilegio di assistere alle splendide rappresentazioni della vostra compagnia. E’ stato con sincero dolore che ho appreso che non andrete in scena. Mi chiedo come sia possibile che all’assessorato arrivi gente così sgradevole. Mi regolerò di conseguenza alle prossime elezioni.
Giuseppe 
P.S. : FORSE PENSATE CHE PER UN PICCOLO EPISODIO COME QUESTO NON SI PUO’ GIUDICARE UN GOVERNO DI UNA CITTA’ MA SBAGLIATE – SE NON SI RIESCE NEMMENO A FAR FUNZIONARE LE PICCOLE COSE A COSTO QUASI ZERO, SIAMO DI FRONTE A INCOMPETENZA ABBINATA A MALAFEDE

Da: Alesse 
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 10.37
A: TEATRO ANFITRIONE
 E’ una vergogna!
Massima solidarietà con voi che ci avete regalato tante belle serate estive alla Quercia del Tasso.
Spero di rivedervi presto.Con simpatia
Rinaldo

Da: Aventini Simonetta [mailto:sxxxxxxa.xxxxxxxi@unipolsai.it]
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 10.44
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
bUONGIORNO,NON HO PAROLE!!!! ERAVATE UN APPUNTAMENTO ANNUALE AL QUALE DA MOLTISSIMI ANNI NON MANCAVAMO MAI!!! PRENOTAVAMO ANCHE PER LO SPETTACOLO INVERNALE DIRETTAMENTE E DURANTE, ACQUISTANDO BIGLIETTI A PREZZI VANTAGGIOSI! PURTROPPO MARINO,  LO PSEUDO SINDACO,SONO SICURA CHE ANCHE QUI E’ LUI L’ARTEFICE DI TANTE NEFANDEZZE E SOPRUSI CHE PURTROPPO DOBBIAMO SOPPERIRE FINCHE’ NON SCADRA’ IL MANDATO SPERANDO CHE LO MANDINO A CASA.CMQ GRAZIE DELL’INFORMAZIONE E MANDATECI SEMPRE NOTIZIE E AGGIORNAMENTI RIGUARDOI VS SPETTACOLI.IN BOCCA AL PUPO!  0?....AUGURI??.....TORNATEEE CIAO BUONA GIORNATA 

Da: Di Sxxxxxo xxxxxxx [mailto:Nella.Dixxxxxxx@saipem.com]
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 10.48
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Vi siamo vicini!!!!!!!!!!

Da: rxxxxxxx [mailto:xxxxxxxxxxi@yahoo.it]
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 11.30
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: Re: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Evidentemente  vi basate solo sul vostro lavoro e in tutti questi anni non avete cercato agganci politici.Vergogna, vergogna, vergogna.!Totale degrado dell'Italia.

Da: Sxxxxxxxxx Antonio [mailto:antonio.scagnetti@istruzione.it]
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 12.45
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: RE: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
forza ragazzi non mollate mai

Da: PExxxxxxxxxxx ANTONIO [mailto:a.
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 13.53
A: 'laplautina@tiscali.it'
Oggetto: spettacoli alla guercia del tasso
Salve, sig. Ammirata
Ho letto sul sito dell’anfiteatro che quest’anno non potete fare gli spettacoli teatrali , che personalmente mi piacciono molto.
Sia per la suggestiva cornice che per lo spettacolo in se, sempre molto divertente .

Da: Saxxxxxx Giovanni [mailto:giovxxxxxxxxxxxx1@tin.it]
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 16.07
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: Re: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Mi dispiace veramente. Uno dei tanti colpi alla vera cultura e a chi la coltiva 
Se vuole, per fare un po’ di  “pressione “ sull’assessore, possiamo mandargli dei messaggi.
Conosce l’indirizzo di posta elettronica dell’assessore ?
Spero che la questione si risolva presto.
Un vostro appassionato  
Tonino 

Da: lxxxxxxxxxse@libero.it [mailto:luxxxxxxxxxse@libero.it]
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 17.02
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
speravo in agosto come per tanti anni ridere durante i vs spettacoli ma apprendo la chiusura del Teatro oltre essere stati scartati dalle sovvenzioni   comunali....
purtroppo Roma  è caduta in basso con la nuova maggioranza che dovrebbe dimettersi....

Da: Alessandro Gh [mailto:gxxxxxxxxxxxandro@tin.it]
Inviato: venerdì 24 luglio 2015 20.36
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso 
Evidentemente non siete mai stati “pungiuti”. In un paese normale sarebbe motivo di vanto, ma da noi …..
Un motivo di lutto in più per la nostra bella, ma disgraziata Città.

Da: Marco Caxxxxxxxxxx[mailto:xxxxxxxxxxxcone@gmail.com]
Inviato: sabato 25 luglio 2015 0.02
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: Re: I: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Amareggiato e dispiaciuto desidero esprimere il pieno sostegno mio e della mia famiglia, da anni ormai fedeli frequentatori del'Anfiteatro della Quercia del Tasso e della Compagnia La Plautina.
Certe situazioni non dovrebbero accadere, figurarsi qui, nel "Paese della cultura". Semplicemente vergognoso.
Fiducioso resto in attesa di buone nuove 
Un caloroso saluto e un forte in bocca al lupo
Marco Cxxxxxxxxx

Da: Giovanna xxxxxxxxxxxxxxx [mailto:g
Inviato: sabato 25 luglio 2015 10.23
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: Re: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Coraggio! 

Da: Francxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: sabato 25 luglio 2015 11.17
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: R: I: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso.
Senza nulla togliere alle altre Compagnie,ritengo non corretto quanto sta accadendo alla Compagnia La Plautina e pertanto mi asterrò dal frequentare spettacoli
Francesca

Da: spazxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: sabato 25 luglio 2015 18.29
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: Re: I: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Ci dispiace moltissimo, ci mancherete... Avete tutta la nostra solidarietà!
Carlo Donati e Cristina Pintus

Da: Nadia Lxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: lunedì 27 luglio 2015 11.35
A: TEATRO ANFITRIONE
Oggetto: Re: I: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Ancora una volta ci si rende conto della incapacità dirigenziale italiana che non riesce ad organizzare sinergicamente i lavori da effettuare con le esigenze effettive di sfruttamento di un'area importante di Roma come quella del Gianicolo ove risiede l'Anfiteatro della Quercia del Tasso. Gli spettacoli teatrali realizzati dalla Compagnia La Plautina diretta da Sergio Ammirata, secondo me, sono di alto livello che mirano a far capire agli  spettatori con fascino e professionalità nonché con semplicità e simpatia le opere realizzate. Mi dispiace e sono amareggiata di quanto è accaduto. E' veramente un peccato mortale non accorgersi delle risorse valide che noi oggi abbiamo. Del resto è quello che sta succedendo ai giovani italiani validi che scelgono di andarsene all'estero e stranamente lì sono considerati e molti riescono anche ad ottenere riconoscimenti a livello internazionale. Ma che strano!
Andando avanti così faremo la fine della Grecia purtroppo.
Condivido la vostra assurda situazione.

Cordiali saluti.
Nadia Lxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Inviato: mercoledì 29 luglio 2015 13.45
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso 
Non tarpate le ali alla cultura!

Da: valeria.rxxxxxxxxxxxxx
Inviato: giovedì 30 luglio 2015 20.34
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso 
Siamo molto delusi e amareggiati per il fatto che gli spettacoli della "Plautina" all'anfiteatro della Quercia del Tasso non avranno luogo e ancor più perché tanti seri e validissimi professionisti del mondo dello spettacolo si trovano in difficoltà a causa di questa decisione irresponsabile. Il danno culturale che ne deriva è enorme. Esprimiamo piena solidarietà a tutta la compagnia.
Guido Gennaccari e Valeria xxxxxxx

Da: torelxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: venerdì 31 luglio 2015 19.31
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso 
Volevo solo aggiungere, vista la graduatoria, che vengono esclusi quelli che non trattano di "periferia" e di "gay"!!!!!!

Da: spatzl [mailto:spatzl@tiscali.it]
Inviato: domenica 2 agosto 2015 17.16
A: 'TEATRO ANFITRIONE'
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Carissimi Amici dell’Anfiteatro della Quercia del Tasso, non ho parole per quello che è successo e trovo pazzesco quello che vi hanno fatto!! Da anni veniamo a vedervi sul Gianicolo (qualche volta siamo venuti anche a San Saba in inverno) e abbiamo sempre portato i nostri ospiti e amici a vedere i vostri spettacoli spassosi e piacevolissimi; per noi siete diventati mitici e venirvi a vedere è una bellissima tradizione!

Vorrei esservi utile ma non so come (non ho conoscenze altolocate) e vorrei anche poter chiedere all’Assessorato alla Cultura per quali assurdi motivi è stata presa questa ingiusta decisione. Mi raccomando non mollate e speriamo che questo drammatico momento per voi (e tristezza per noi) passi in  fretta e che arrivi presto una soluzione! Vi saluto molto cordialmente (attori e tutto il team che lavora in questa grande compagnia di teatro),

Cristina   

Da: Luigi Txxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: domenica 2 agosto 2015 17.24
A: TEATRO ANFITRIONE
Cc: Anna Paola Giordano
Oggetto: Re: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
Priorità: Alta
Io e mia moglie Anna, viviamo a Modena.  Ormai da molti anni a Natale e ad agosto non manchiamo ai vostri spettacoli. Vi siamo vicino, sperando che questa e-mail possa servire. Auguri e un abbraccio a tutti voi 40   Luigi Terenzi

Da: pixxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: martedì 4 agosto 2015 11.14
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso

Anche se in ritardo Vi sono vicino sperando che questa e-mail possa servire

frxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

, viviamo a Modena.  Ormai da molti anni a Natale e ad agosto non manchiamo ai vostri spettacoli.

Da: NAPxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: martedì 4 agosto 2015 17.07
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso
sono con voi sperando che tutto si risolva al più presto saluti

Da: paolabombo@hotmail.com [mailto:paolabombo@hotmail.com]
Inviato: mercoledì 5 agosto 2015 13.56
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: Scandaloso!

xxxxxxxxxxx

Non ci posso credere!!!!! La Vostra compagnia estromessa dall'estate romana! E' da sempre una tradizione che appena entro in ferie io vengo a teatro da Voi e quest'anno non posso!?

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Mi dispiace moltissimo e mi dispiace ancora di più perchè è una donna a negare l'accesso, ma pazienza.

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Vorrei poterVi aiutare con ben altra protesta ufficiale.

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Che dire ... in bocca al lupo? Non mi sembra sufficiente, ma altro non saprei.

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Permettetemi di abbracciarVi virtualmente tutti.

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Con stima ed ammirazione

Paola Boxxxxxxxxxxxxxxx

Da: giusexxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: mercoledì 5 agosto 2015 17.46
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: R: Comunicato Anfiteatro Quercia del Tasso

abbasso il comune

Da: Pietrofxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: mercoledì 5 agosto 2015 19.55
A: LA PLAUTINA
Oggetto: saluti e solidarietà

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

Carissima Compagnia Teatrale io e la mia famiglia vi seguiamo da anni sia alla Quercia del Tasso che al Teatro Anfitrione siamo veramente dispiaciuti che questa estate passerà senza essere allietata dalla vostra presenza, per noi era un rito venire a vedervi; era l'occasione per riunire la ns famiglia per una serata.Augurandoci di rivederci la prossima estate Vi auguriamo buone vacanze.Saremo sicuramente presenti alla prossima stagione invernale!!!!! Alessandra Pomponi e famiglia

Da:xxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: venerdì 7 agosto 2015 8.36
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: Fine lavori 7 luglio 201....
Peccato!!  Era un bell'appuntamento!   Il Comune di Roma e' una vergogna !!!!!! Caro Sergio  Cara Patrizia Cari tutti "plautini" non potete certo ricordarvi il mio nome, forse neanche il mio viso, sono uno dei tanti che ogni anno é venuto a vedervi alla Quercia, qualche volta anche all'Anfitrione, e che quest'estate avrebbe voluto portare per la prima volta anche la sua bimba. Che dirvi, quello che é accaduto é un'indecenza! Potete dirmi, per mia cultura e curiosità, dove posso trovare i criteri con cui si assegnano i punteggi per accedere ai finanziamenti per l'estate romana? poi vorrei capire: ma la Plautina in qualche modo ha partecipato, e non è rientrata in graduatoria, oppure non ha partecipato?E infine, siete proprio fermi o comunque esiste un vostro spettacolo in cartellone da qualche parte?Grazie per le risposte, per quello che avete fatto e per il teatro che farete (ne sono certo, e ci sarò). massimo Di xxxxxxxxxxx

Da: Vincenzo Cicero [mailto:vincxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: sabato 8 agosto 2015 12.58
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: estate alla Quercia 2015

Buongiorno, ho saputo delle problematiche che quest'anno avete avuto , per la stagione estiva alla Quercia del Tasso. E' semplicemente VERGOGNOSO il comportamento del Comune, nelle persone predisposte a tali iniziative, nei confronti della compagnia tutta, ma soprattutto del sig. Ammirata. che con la sua professionalità e serietà, ha portato avanti per circà 50 anni, un discorso di cultura e piacevole divertimento con i suoi spettacoli. Ora non è possibile che per circa 1 anno non si provvede alla messa in sicurezza, con dei lavori di restauro, il sito in oggetto, ricordandosi di iniziarli in prossimità della stagione teatrale. Questo è un atteggiamento da persone IGNORANTI e culturamente POVERE. Si perchè, per chi non lo sapesse, il teatro è cultura, e queste persone dimostrando ampiamente la loro ignoranza, hanno negato ai cittadini ROMANI, un appuntamento storico che è entrato nelle nostre serate estive romane. Grazie ai vari assessori segretari e sottosegretari, di cui il comune è pieno, della loro incapacità.

Tutta la nostra solidarietà va alla PLAUTINA. siate più forti delle avversità, vi aspettiamo il prossimo anno.

Saluti         

Da: Edoardoxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: sabato 8 agosto 2015 17.56
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: Sostegno 
Gentile Sergio,
Scrivo a te poiché direttore artististico e rappresentante di tutta la compagnia.
Mi chiamo Edoardo Marxxxxxxx e sono un ragazzo che fin da piccolo si gusta i vostri spettacoli estivi (e anche invernali!), come ultimo appuntamento romano prima di partire per le vacanze. La mia famiglia ha sempre trovato la vostra compagnia degna di lode sia per la professionalità e la dedizione che riponete nel vostro lavoro, sia per la resa artistica, ogni volta efficace.Con grande rammarico constato la mancanza di rappresentazioni quest'anno, sperando di potervi rivedere durante l'inverno. Ancor di più, rimango esterrefatto davanti alla negligenza della nostra amministrazione rispetto a una lodevole iniziativa culturale promossa da voi per quasi 50 anni: vedervi esclusi dall' "Estate romana" è decisamente deplorevole.
Sperando che queste poche righe vi diano quel sostegno e quella forza necessari a lottare ancora per riconquistare ciò che vi spetta, porgo un caloroso saluto.
Edoardo Maxxxxxxxxxxxxxxxx

Da: xxxxxxxxx
Inviato: sabato 8 agosto 2015 17.58
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: lettera
All'amico Sergio ed a tutta la compagnia la Plautina, la solidarietà di un vostro collega attore che sa quanto è sempre più difficile in Italia ed a Roma in particolare fare del buon teatro.
Vi abbraccio tutti.

Marco Maxxxxxx 

Da: vanesxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Inviato: domenica 9 agosto 2015 14.15
A: laplautina@gmail.com
Oggetto: sostegno
profondamente basita e delusa dall'ennesima dimostrazione che questo paese non merita nulla se non di fallire miseramente. a quando la rivoluzione?! vi ho seguito per anni e continuerò a farlo. spero di vedervi presto nuovamente sul palco! 
dott.ssa vanessa Sxxxxxxx

Roberto Paxxxxxxx Menefreghisti, vogliono abbattere la cultura, il cuore pulsante della nostra Italia ....abbiamo civilizzato il mondo è adesso vogliono renderci ignoranti  invece di salvaguardare questo patrimonio che tutti invidiano!!!!
Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 10.07

XXXXXXXXXX
 Francesca Olivari Cerchiamo di fare una petizione in tempi brevi e vedere se attraverso una richiesta dei cittadini il Comune continuerà a fregarsene, ci sono tanti spazi che possono ospitare questa magnifica compagnia fatti ATTORI e non di improvvisati, Mettiamoci insieme e facciamo subito!!! Io non so cosa è meglio usare se Avanz o change. org, molta gente ha ottenuto risultati positivi, aiutatemi a far partire la petizione!!!
Mi piace · Rispondi · 3 · 12 luglio alle ore 10.25
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx 

Gioia xxxxxxx Non ho parole che schifo
Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 10.27
xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx 

Francesca Bxxxxxx mi dispiace moltissimo Sergio e Patrizia Parisi. Tutta la mia condivisione e solidarietà..
Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 10.32 

xxxxxxxxxxxxxx 
Francesca Olxxxx Ciao Patrizia ho trovato il modo, vuoi che faccia partire una petizione? 
Mi piace · Rispondi · 1 · 12 luglio alle ore 10.42

Francesca Olxxxxx oppure ti do il sito e la fai partire tu  Rispondi · 12 luglio alle ore 10.44

Guido Paternesi che schiattassero

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 11.08

Tania Proxxxxxxxxxxs Vergogna! Facciamo partire una petizione!

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 11.18

Chiara AlxxxxxxxCiao Patrizia! Mi dispiace molto! Mi permetto di condividere, perché è una vera vergogna! Un saluto a te e a Sergio

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 11.32

Piero P. Avxxxxx Vi sono vicino con affetto e nostalgia. Spero che riusciate al più presto a superare anche questo ostacolo, con l'energia e il dinamismo di sempre Emoticon smile

Mi piace · Rispondi · 13 luglio alle ore 10.38

Maurizio Vxxxx Spero che a breve venga data una risposta positiva alle vostre giuste richieste. Vi aspetto a teatro.

Mi piace · Rispondi · 13 luglio alle ore 11.38

Olimpiaxxxxxxxxxxxxx E' una vergogna!!!

Mi piace · Rispondi · 13 luglio alle ore 12.10Bartoli Ivana È un vero peccato mancare all'appuntamento delle vostre serate in quel l'angolo magico che domina la nostra città ... Forse gli assessori hanno altro a cui pensa

Giusy Cxxxxxxxxxx ....non e'possibile!!!!la plautina deve esibirsi......è una tradizione!!!!sono vicina a Sergio Patrizia e tutta la compagnia che da sempre ci tiene compagnia con spettacoli divertenti e mai banali....senza loro l'estate romana non e'completa.

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 11.35

Roberta Paxxxxxx Ciao Zia che brutta notizia che mi tocca leggere!! Siete cosi bravi e poi una tradizione che diffonde un po dicultura è davvero un reato non portarla avanti!!! Tutto il mio sostegno e un bacio zia ti voglio bene

Mi piace · Rispondi · 1 · 12 luglio alle ore 11.49

ikelozz Zzolozz ha risposto · 1 risposta

Mario Sacxxxxxxx Questa è la cultura Italiana; e poi ci si vuole candidare. Vergogna,. Roma dovrebbe prendere lezioni culturali dal povero, ma ricco di cultura; nazione Bulgara !!!!!!!

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 12.06

 

Ivana Casaxxxxxx  Ciao Patrizia, non ci posso credere, non è possibile che una tradizione come questa venga interrotta!!! Per la cultura purtroppo le istituzioni hanno fatto molto molto poco e continuano come in questo caso a non fare niente!!!! Mi dispiace tanto per tutte le persone che da anni lavorano con voi. Siete bravissimi!!!!! Fammi sapere se ci saranno novità. Sono vicina a te e Sergio un abbraccio!!!!

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 15.12

Giuliana Rxxxxxxxx  Sono solo dei burocrati senza un briciolo di cultura. Non mollate vi abbraccio

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 15.17

Maurizio Cxxxxxxxxxxxxxxxxxx Ciao Patrizia Parisi interrompere la tradizione della "Quercia" portata avanti negli anni da Sergio Ammirata e da te è una cosa molto brutta e figlia di "strategie mirate". Avete dato alla città, e a tutte le persone che hanno lavorato con voi motivo di conoscere "la pura e semplice passione per il Teatro". Cultura morente in una città in coma profondo.

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 15.38

MauxxxxxxxxxxxxxxxxxxHo lavorato molti anni con questa Compagnia, ho imparato molto ma soprattutto ho imparato ad amare il Teatro. Sergio Ammirata e Patrizia Parisi Maurizio Ranieri Mario Fiore solo per citare alcune persone con cui ho avuto il piacere di condividere quest...Altro..

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 15.52

Fabrizio Bxxxxxxxxx Che vergogna!!!!

Mi piace · Rispondi · 1 · 12 luglio alle ore 16.49

VittoxxxxxxxxxxxxxxxxxxLa Plautina non si arrendera' .... in onore della sua storia e della sua stessa reputazione

Mi piace · Rispondi · 1 · 12 luglio alle ore 16.58

Giuliana xxxxxxxxxxxxx  Sosteniamo i nostri amici se lo Meritano per la passione e l'impegno di tutti questi

Mi piace · Rispondi · 1 · 12 luglio alle ore 17.30

Giusy Ginger SOSTENIAMO ASSOLUTA MENTE

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 17.47

Vasco Mxxxxxx  non metto " mi piace " perchè questa è una cosa che a me non piace affatto teuto conto altresì che io ho avuto l'onore oltre che il piacere di recitare insieme a sergio ammirata e a te carissima e ad altri bravissimi e simpaticissimi colleghi!!!non molliamo amici non molliamo mai!!! la plautina non può scomparire così!!!!

Mi piace · Rispondi · 12 luglio alle ore 22.05

Helene Axxxxxxxxxxxxxxx Meglio non commentare. Dopo quasi 50 anni di successi ti chiedono pure di fare un bando? Mais je rêve!!! Patrizia, Sergio Carissimi, non molliamo e sosteniamo! La Platina vincerà.

Mi piace · Rispondi · Ieri alle 12.14

 Carlotta Mxxxxx  Non ho parole Patrizia siamo allo sfascio

Mi piace · Rispondi · 10 h

Maurizio Ranieri Maurizio Ranieri Il mio primo lavoro all'Anfiteatro della Quercia del Tasso è stato nel 78 con "Casina" di Plauto con la regia di Sergio Ammirata! Da allora quasi tutte le stagioni dell'estate Romana, che iniziò Nicolini, ho lavorato lì. Migliaia di persone hanno frequentato quelle gradinate, godendo di serenità ed allegria, e in un paese come il nostro non è poco.E come me decine e decine di persone si sono avvicendate su quel palcoscenico. Esperienze si di teatro, emozioni, ma anche come dice Sergio nel suo comunicato, di lavoro, si lavoro per tantissima gente. Si è valorizzato per anni, un luogo costruito per lo spettacolo ma che non era deputato allo spettacolo. Ogni volta riaggiustato fisicamente per consentirne l'uso al pubblico! Nessun riconoscimento per questo? Tutto ciò non conta nulla? Sembra di no, stando alla miopia e la pochezza di qualche "ufficio competente".

Non mi piace più · Rispondi · 2 · 13 luglio alle ore 17.08

Rita Lxxxxxxxx Veramente inqualificabile, un segno di incivilta' che non puo' tollerarsi in una citta' come Roma, che dovrebbe incoraggiare la cultura in tutte le sue manifestazioni.

Non mi piace più · Rispondi · 1 · 13 luglio alle ore 20.10

Loreto Alfredo xxxxxxx Mi dispiace molto! È un vero peccato! Ogni anno son venuto a vedervi! Bisogna rivalorizzare la cultura e continuare a sostenere e promuovere il teatro! Buona estate!

Mi piace · Rispondi · 15 luglio alle ore 21.16C

11-07-2015

FrancescxxxxxxxiPatrizia Parisi 12 luglio · 

Ciao Patrizia, grazie per l'amicizia. Lunedi scorso ho telefonato per sapere quando sarebbero iniziati gli spettacoli. Sergio mi ha dato la triste notizia.... la rabbia che ho provato è indescrivibile! Ho chiesto allora a degli amici che hanno una testata giornalistica locale di scrivere un articolo con intervista a Sergio. Ti metto il link. http://www.pontilenews.it/articolo.CULTURA
Grazie. Francesca. ECCO COSA DICE l'ARTICOLO  

Estate Romana: sospesi gli spettacoli alla Quercia del Tasso, è bagarre tra Ammirata e le Istituzioni

Sergio Ammirata è un uomo appassionato, colto e devoto alla sua arte. Lo si percepisce dal fervore con cui parla dell’ingiustizia e dell’indifferenza delle istituzioni di cui è stato vittima, che gli hanno precluso la possibilità di andare in scena con la sua Cooperativa “La Plautina” per allietare come ogni anno l’Estate Romana

 

Responsive image

È un lungo e sincero sfogo quello di Sergio Ammirata, apprezzato autore, attore e regista della scena teatrale e cinematografica, dal quale emerge tutta l’amarezza nel vedersi privato della libertà di regalare agli affezionati spettatori il divertimento e la sagace ironia che affiorano dalle sue brillanti rielaborazioni dei testi classici della commedia. Ogni estate infatti, da ben 48 stagioni, portano in scena, non senza qualche difficoltà, i testi più belli di Plauto ma anche opere contemporanee, Cabaret e spettacoli di Danza, apprezzate anche dal pubblico americano che ogni anno si reca ad assistere i suoi spettacoli nella suggestiva cornicedell’Anfiteatro Quercia del Tasso.

 

La stagione estiva 2015 purtroppo è stata sospesa tra il malcontento di Ammirata e della sua Compagnia, ma soprattutto tra lo sconcerto e la delusione del pubblico che vedeva questo evento estivo come un appuntamento fisso. Come spiega l’attore, ufficialmente il problema deriverebbe da delle crepe di un muretto dove si allestiscono le scenografie. il muro corrisponde ad un vialetto sottostante dove sono posti gli uffici dell’Ospedale Bambin Gesù, il quale ha promosso i lavori di ristrutturazione che sono stati rimandati per circa due anni. Il comune di Roma ha pensato bene di cominciarli quest’anno a partire dal mese di aprile, conscio del fatto che la Cooperativa di Ammirata, come ogni anno, doveva bonificare l'area lasciata per tutto l’inverno alla mercé dei vandali, prima di allestire la scena per gli spettacoli. Ammirata però non si è arreso ed è voluto andare più in profondità per capire se ci fossero altri motivi che andavano oltre questo ufficiale che in effetti lascia non poco perplessi. Le risposte ricevute sono state alquanto sommarie. Si parla di un rallentamento dei lavori per mancanza di fondi e di permessi e di ritrovamenti interessanti fatti durante i lavori. Ammirata ha così pensato a soluzioni alternative come quelle di allestire lo spettacolo nella vicina Villa Sciarra (contemplata anche nel bando) ma purtroppo negata a causa della condizione di degrado in cui verserebbe, o la meno pretenziosa scuola elementare Grilli per fare lo spettacolo nel giardino in agosto ma senza ricevere risposta. A questi disagi si è aggiunto l’astioso problema del bando che ha estromesso dai finanziamenti la cooperativa dopo 48 anni di successi conquistati sulla scena. La Plautina infatti fa parte di quelle compagnie che possono tenere spettacoli ma tutto a proprie spese, neanche l’elettricità, che normalmente viene concessa poiché rientra tra gli sponsor, è inclusa. Ci sarebbero anche delle bocciature come la fascia oraria delle 21.00, orario alquanto usuale per degli spettacoli all’aperto, ma cosa ancora più avvilente è il giudizio espresso riguardo al rapporto con il pubblico che in graduatoria ammonterebbe allo zero ma che in realtà, come testimoniano anche i dati della Siae, è elevatissimo registrando negli anni migliaia di spettatori e arrivando in una stagione anche a 20.000 spettatori. Ammirata si è anche rivolto in prima persona all’Assessore alla Cultura Giovanna Marinelli dalla quale non avrebbe ricevuto un minimo di considerazione negandogli anche un contraddittorio. Per tutti questi disagi e risposte mancate la Cooperativa ha fatto ricorso al Tar aspettando sviluppi. Per fortuna lo spettacolo che doveva essere presentato questa estate, vedrà la luce al teatro Anfitrione, da lui fondato nel 1976, per tre settimane a partire dal primo settembre, dove sarà allestito lo spettacolo tratto dal testo di Campanile “Le serate irresistibili”. Mentre subito dopo Natale fino ai primi di febbraio andrà in scena “La bisbetica domata” messa in scena alla maniera della Commedia dell’Arte.

Ora non si possono non fare delle considerazioni. Nella situazione di stallo in cui versa il paese, lo spirito così vivace e propositivo di Sergio Ammirata è un esempio di passione e costanza che non dovrebbe essere ignorato. Inoltre la sua cinquantennale esperienza e lo spiccato genio di cui gode, dovrebbe essere compreso e aiutato dalle istituzioni e non incatenato o censurato a favore, molto spesso, di esperimenti artistici meno pregnanti ma sicuramente più amati dagli avanguardisti sostenitori di un teatro pseudo-sperimentale. Inoltre la libertà di svolgere il proprio lavoro non deve essere negata a nessuno. Come afferma lo stesso Ammirata in un ultimo sfogo “Io sono un cervello libero non mi sono mai legato a nessun partito. Un uomo che agisce senza avere un santo in paradiso è perduto in Italia. Questo si dispiega su tutto quello che facciamo.” E prosegue “Io non ho mai avuto protezione e la situazione si aggrava ancora di più se la persona ha talento, questa viene condannata e stroncata”. Speriamo che la situazione possa sbloccarsi in qualche modo. Ammirata è aperto ad ogni tipo di di contraddittorio.  contraddittorio.

 Barbara BBbb
Con l’ipotesi di abuso d’ufficio, è stata idagata l’assessore della Giunta Marino, Giovanna Marinelli, che nel 2004, in qualità di dirigente del dipartimento Cultura, ha rilasciato alla società Circolo degli Artisti una licenza per il pubblico spettacolo che non poteva in alcun modo rilasciare, dal momento che il Circolo, non avendo mai firmato con il Comune un regolare contratto d’affitto, non aveva neanche mai sborsato un euro. L’INCHIESTA IN PROCURA>> (Fonte: http://www.iltempo.it/.../il-circolo-abusivo-dei-big... )

 

 

 

Il Circolo abusivo dei big della sinistra

Dal diessino D’Alema al ministro Boschi fino a Bersani ed Epifani E nel 2013 il club del Mandrione diventa feudo dei Giovani democratici 

  • G__WEB

 

La sinistra, è proprio il caso di dirlo, se la canta e se la suona. Le foto che Il Tempo pubblica anche oggi dimostrano lo stretto legame tra l’abusivissimo Circolo degli Artisti del Mandrione, tra i più famosi locali di musica live d’Italia, e il centrosinistra fin da i tempi del sindaco Rutelli, che nel 1998, con un’ordinanza, "regalò" uno spazio da circa duemila metri quadri al presidente della cooperativa " a canone zero".

Ci sono passati tutti, ma proprio tutti, dal civico 42 di via Casilina Vecchia: dai diellini ai diessini come Massimo D’Alema, dai big del Pd come Goffredo Bettini, Cuperlo, Civati e l’ex ministro Barca, fino al sindaco di Roma Ignazio Marino e all’attuale ministro del governo Renzi, Mariaelena Boschi. Anche l’ex segretario del Pd Bersani, l’ex leader della Cgil Epifani, Rosy Bindi e tanti altri si sono ritrovati al Mandrione ospiti di patron Cruciani. Ma sono soprattuto i Giovani democratici guidati da Matteo Orfini che al Circolo degli Artisti hanno tirato su il loro feudo: l’assessore comunale Giulia Tempesta è un’habituè, così come l’assessore al Commercio Marta Leonori. Lì dentro, del resto, con 8 punti bar, un ristorante, una braceria e una pizzeria rigorosamente senza alcuna licenza di somministrazione, due sale per i concerti ed un’arena cinema edificata sopra un deposito abusivo di amianto, commercio musica e politica sono andati a braccetto per ben 17 anni, fino a quando l’esposto di un ex dipendente ha aperto alla Procura una finestra sul fantastico mondo di Romano Cruciani, già indagato per smaltimento illecito di rifiuti tossici e per la violazione di norme a tutela del patrimonio archeologico.

Insieme a Cruciani, con l’ipotesi di abuso d’ufficio, è stata idagata l’assessore della Giunta Marino, Giovanna Marinelli, che nel 2004, in qualità di dirigente del dipartimento Cultura, ha rilasciato alla società Circolo degli Artisti una licenza per il pubblico spettacolo che non poteva in alcun modo rilasciare, dal momento che il Circolo, non avendo mai firmato con il Comune un regolare contratto d’affitto, non aveva neanche mai sborsato un euro. L’INCHIESTA IN PROCURA

Il lavoro svolto dagli uomini della polizia giudiziaria dei vigili urbani del Primo Gruppo, coordinati dal pubblico ministero Alberto Galanti, inizia a dare i suoi frutti e un nuovo fronte investigativo si affaccia su fatti che riguardano i rapporti tra la società, la politica e la pubblica amministrazione. Questo filone, per il momento, non conta né indagati né ipotesi di reato. Non solo. Il sostituto procuratore Galanti, che avrebbe già chiesto ed ottenuto dagli uffici comunali alcune liste di altri immobili comunali assegnati ma mai formalmente concessi, potrebbe chiudere l’inchiesta e chiedere il processo per il filone rifiuti, aprendo, dopo anni di sciatteria amministrativa e favoritismi, il vero vaso di Pandora che si nasconde dietro Affittopoli. Roba che scotta.

Ivan Cimmarusti ; Matteo Vincenzoni

ao Patrizia, grazie per l'amicizia. Lunedi scorso ho telefonato per sapere quando sarebbero iniziati gli spettacoli. Sergio mi ha dato la triste notizia.... la rabbia che ho provato è indescrivibile! Ho chiesto allora a degli amici che hanno una testata giornalistica locale di scrivere un articolo con intervista a Sergio. Ti metto il lin